Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '40
Luogo
Mesagne, autocentro
Persone
a destra Giovanni Cervellera detto Nino (zio materno)
Descrizione
Zio Nino non è mai più tornato dalla Seconda Guerra Mondiale. Mia madre è morta disperata per non aver avuto più sue notizie, aveva fatto una ricerca attraverso il Ministero ma niente. Di recente io ho fatto una nuova ricerca ed ho trovato la data della sua morte e il luogo, però mia madre è morta senza aver saputo nulla. Zio Nino durante una licenza sposò una ragazza calabrese che si portò qua a Mesagne e sta ragazza aspettò che lui tornasse, ma non tornò mai e alla fine disperata andò via. Mia madre per anni cercò sta tipa che era andata a finire in Toscana perchè si era rispostata, per cui aveva avuto un'autorizzazione a nuove nozze. Mia madre andò a trovarla in Toscana perchè andavano d'accordo, era una brava ragazza. In casa, nella stanza di mia madre c'era una fotografia di Zio Nino, che ha accompagnato la mia infanzia, era una faccia bella, sognante, questi occhi dentro cui ci si riusciva a perdere, e sto zio era un mito, lo aspettavamo: arriverà? tornerà?

Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '50
Luogo
Mesagne, via Latiano, Scuola Carducci
Persone
la quinta da destra Adelaide Cervellera (mamma)
Descrizione
La mamma e i suoi colleghi insegnanti. Allora nella scuola Carducci si tenevano anche corsi di alfabetizzazione per adulti.

Fondo
Titti Stoppa
Data
1953
Luogo
Mesagne, Villa comunale
Persone
Titti Stoppa
Testo sul Retro
Sul retro c'è scritto a penna: Titti a passeggio con mamma - villa comunale di Mesagne
Descrizione
Una delle mie prime passeggiate con la mamma nella villa comunale.

Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '50
Luogo
Mesagne, Scuola Carducci, via Latiano
Persone
Adelaide Cervellera (madre, la prima sul gradino in basso)
Descrizione
La mamma e le sue colleghe insegnanti.

Fondo
Titti Stoppa
Data
09/05/1947
Luogo
Brindisi, Piazza Vittoria
Persone
Adelaide Cervellera (mamma)
Testo sul Retro
Scritta a penna: "Fatta alle ore 11 di un bel giorno dopo l'uscita di scuola. Contente di aver fatto metà lezione ci facemmo fotografare in Piazza Vittoria. Mesagne 9-5-47." "Conserverò questa foto per ricordarmi dei bei tempi scolastici."
Descrizione
La mamma ha studiato a Brindisi per diventare insegnante, come recita la scritta sul retro si era fatta fotografare sorridente con le compagne un giorno di sole all'uscita dalla scuola.

Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '50
Luogo
Mesagne, Scuola Carducci, via Latiano
Persone
Adelaide Cervellera (mamma, prima a destra) e coleghe insegnanti
Descrizione
La mamma e le sue colleghe insegnanti davanti la scuola Carducci. Ha insegnato prima a Torre Santa Susanna e poi a Mesagne in questa scuola elementare, in cui si tenevano anche corsi di alfabetizzazione per adulti.

Fondo
Titti Stoppa
Data
primi anni '60
Luogo
San Cataldo, Lecce, spiaggia della Polizia
Persone
Ermanno, Titti e Gianni Stoppa (fratelli gemelli di Titti)
Descrizione
Io e miei fratelli gemelli siamo sul sandalino di salvataggio della spiaggia della Polizia di San Cataldo. La spilletta sul mio costume da bagno me l'aveva regalata Suor Maria durante il catechismo, l'ammiravo così tanto che per tutta quell'estate sono stata convinta che mi sarei fatta suora anch'io. Con il sandalino ci siamo fatti i muscoli, perché era di legno vero, non in plastica. Alla spiaggia della polizia facevamo tante attività, c'era tutto, la scuola di nuoto, la scuola di vela, la scuola di salvamento. Arrivavamo con il pullman la mattina alle otto, la spiaggia era deserta. E c'era un poliziotto che ci faceva da istruttore, con il fischietto chiamava a raccolta tutti i ragazzi, eravamo un gruppo e tutti facevamo ginnastica, poi alle 10 in acqua, alle 11 vela, a mezzogiorno merenda. C'erano tante cabine, il ristorante, il bar. Noi andavamo la mattina e rientravamo la sera. La spiaggia era divisa in due, da una parte c'era la truppa, dall'altra i graduati e in mezzo il ristorante e il bar. Ce l'avevamo a morte ovviamente con colonnelli, maggiori, generali!

Fondo
Titti Stoppa
Persone
Adelaide Cervellera (madre), Pasquale Stoppa (padre)
Descrizione
Il matrimonio dei miei genitori.

Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '40
Persone
Paquale Stoppa (papà) nato il 16 luglio 1920
Testo sul Retro
Scritta a penna sul retro: " Offro alla mia famiglia questa foto per ricordo di quando facevo il pastore. Stoppa".
Descrizione
Mio padre era quello a sinistra con l'asciugamano sul collo. Anche durante la guerra si trovava il tempo di scherzare. Non so nulla di dove abbia fatto il militare, non parlava volentieri della guerra. Spesso, quando gli domandavamo qualcosa al riguardo, si metteva a piangere e si interrompeva. Ci ha raccontato di quando è riuscito a scappare dalla prigionia, dice che li tenevano in una buca nel terreno e una volta al giorno gli buttavano il pane ammuffito. C'erano dei contadini russi che si impietosivano e gli portavano qualche patata. Aveva i piedi congelati e fasciati con queste strisce ricavate dalle divise dei morti. La cosa assurda è che nonostante le difficoltà e le atrocità vissute durante la guerra, ha sempre continuato a difendere Mussolini. Le ho prese più volte per le mie idee politiche e l'appartenenza ai movimenti studenteschi, operai di contestazione alla fine degli anni '60. Mio padre mi ha accompagnato tutti i giorni a scuola fino in quinto Liceo Scientifico , mi lasciava e veniva a riprendermi sotto al portone della scuola. Papà era un poliziotto e quando picchiava era selvaggio. Durante il quinto liceo sono stata un mese senza poter dormire sulla schiena a seguito della "punizione" per una mia intemperanza giovanile. Ero l'unica figlia femmina, avevo il suo stesso temperamento, lui era duro ma io volevo esserlo di più. Mi ricordo che quando mi picchiava io pensavo al carosello per non piangere, ai cartoni animati, per non dargli la soddisfazione di vedermi piangere.
Note
Sullo sfondo si vedono delle mucche.

Fondo
Titti Stoppa
Data
1915 - 1918
Persone
Santo Cervellera (nonno materno)
Descrizione
Nonno Santo indossa una divisa della prima guerra mondiale. Forse è una foto scattata in uno studio fotografico prima di partire.

Fondo
Titti Stoppa
Luogo
Mesagne, stazione ferroviaria
Persone
Adelaide Cervellera (madre)

Fondo
Titti Stoppa
Data
anni '50
Luogo
Mesagne, teatro comunale
Persone
Filomena Stoppa (zia paterna), a destra Ubaldo Galasso, vigile urbano conosciuto a Mesagne come "Mica non Mica".
Descrizione
Il teatro comunale veniva utilizzato per i veglioni di Carnevale.

Fondo
Titti Stoppa
Descrizione
In questa foto non riconosco nessuno, ho perso tutte le memorie storiche, mia madre l'ho persa, mio padre pure, le mie zie … non è rimasto nessuno. Io sono stata sempre alla ricerca della mie radici ma non sono mai riuscita a trovare molte informazioni. Ho conosciuto un cugino di mio padre poco tempo fa, perché parlando ha detto che suo nonno era generale e non c'erano molti generali all'epoca.

Fondo
Titti Stoppa
Data
1954
Luogo
Mesagne, alla Tagliata, casa in campagna
Persone
Adelaide Cervellera (madre),Titti Stoppa, Pasquale Stoppa (padre)
Descrizione
Io a un anno con i miei genitori presso una casa in campagna dei nonni paterni in contrada Tagliata. Sono rimasta a Mesagne fino ai 2 anni e mezzo, poi ci siamo trasferiti per il lavoro di papà, infine a Lecce, sono tornata da sola a lavorare e vivere a Mesagne perchè era il mio Karma!
Note
Uscì la legge per l'occupazione giovanile nel '78, e furono assunti in tutta la regione Puglia circa 4000 giovani, io capitai in un progetto a Mesagne sull'assistenza agli anziani, come assistente sociale dovevo coordinare una equipe composta da due infermieri e tre collaboratori domestici. Il mio sogno era fare la biologa marina e quando finì il liceo mi ero iscritta a Pisa a Scienze Biologiche, durante le vacanze estive con la mia famiglia eravamo andati a Pisa, avevamo visto il colleggio delle suore, avevo prenotato il posto, lasciato la caparra. Rientrammo a Lecce e iniziai a preparare i documenti per l'università. Scrissi una lettera di risposta ad un mio compagno di banco del liceo, sapevo che lui sarebbe andato a studiare medicina a Parma, gli avevo fatto un mezzo invito per venirmi a trovare a Pisa, apriti cielo, mio padre non mi ha fatto più andare all'università. Mi ha chiusa in casa per un mese, e se non fosse stato per mia nonna, io non avrei più continuato a studiare , mia nonna si imputò "la vagnona promette bene, che peccato!". Allora lui mi disse "o ti iscrivi a Lecce o niente università", a Lecce c'era soltanto matematica, filosofia e lettere, scelsi filosofia, ma non mi piaceva e allora cambiai e feci la scuola per assistenti sociali. Lui mi accompagnava e mi veniva a prendere, avevo libero solo il martedì perchè mi ero impuntata e frequentavo un cineforum ed ero autorizzata a rientrare a casa più tardi. Per il resto mi ha sempre accompagnata lui, fino alla laurea.

11_Titti_Stoppa_31

Fondo
Titti Stoppa
Data
1954
Luogo
Mesagne, scuola Carducci, via Latiano
Persone
In alto la seconda da sinistra è Adelaide Cervellera (mia madre).
Descrizione
La mamma e le sue colleghe insegnanti davanti la scuola Carducci. La mamma ha insegnato prima a Torre S. Susanna e poi a Mesagne nella scuola Carducci, scuola elementare, in cui si tenevano anche corsi di alfabetizzazione per adulti. In questa foto era incinta dei gemelli. Una di queste insegnanti ad un certo punto si fidanzò con un uomo che era prete e che si spretò per sposare questa donna.

11_Titti_Stoppa_30

Fondo
Titti Stoppa
Data
1954
Luogo
Mesagne, scuola Carducci, via Latiano
Persone
La penultima a destra è Adelaide Cervellera (mia madre).
Descrizione
La mamma e le sue colleghe insegnanti davanti la scuola Carducci. La mamma ha insegnato prima a Torre S. Susanna e poi a Mesagne nella scuola Carducci, scuola elementare, in cui si tenevano anche corsi di alfabetizzazione per adulti. In questa foto era incinta dei gemelli. Una di queste insegnanti ad un certo punto si fidanzò con un uomo che era prete e che si spretò per sposare questa donna.

11_Titti_Stoppa_29

Fondo
Titti Stoppa
Data
1952/1953
Luogo
Mesagne, scuola Carducci, via Latiano
Persone
Adelaide Cervellera (mia madre) con i suoi colleghi insegnanti
Testo sul Retro
Sul retro c'è scritto a penna: anno scolastico 1952/53.
Descrizione
Mia madre con i suoi colleghi insegnanti.

11_Titti_Stoppa_01

Fondo
Titti Stoppa
Data
1949
Luogo
Ostuni, Santuario Sant'Oronzo
Persone
Le persone che riconosco sono Adelaide Cervellera (mia madre), Filomena Stoppa (zia paterna), Carmela Stoppa (zia paterna), Maria Stoppa (zia paterna).
Testo sul Retro
Sul retro c'è il timbro del fotografo FASANO, uno dei primi fotografi di Mesagne. Il timbro riporta la data: 19 APR 1949.
Descrizione
Gita fuori porta sui colli di Ostuni degli allievi del dopo scuola. I genitori mandavano i figli al doposcuola dalle "mestre" un po’ per intrattenimento, un pò per imparare qualcosa. Al doposcuola si pagava ed era rivolto agli alunni di tutte le scuole, dalle elementari alle medie. Nella foto di gruppo ci sono le mie zie che erano insegnanti di scuole elementari e medie, zia Lina, zia Maria, zia Filomena e c'è mia mamma. Le zie sono sorelle di papà, però essendo mia madre insegnante stavano spesso insieme.