Fondo
Paola Padula
Data
Carnevale 1989
Luogo
Mesagne, via Guido Rossa, casa di famiglia
Persone
Paola Padula
Testo sul Retro
Scritto a penna: carnevale 1989
Descrizione
La mia prima bicicletta, la parcheggiavo nella stanza da letto, avevo 21 anni. L'ho comprata con i miei soldi, mio fratello Antonio mi accompagnò a comprarla fuori Mesagne. L'ho usata tantissimo, c'ho fatto tanti chilometri, erano le mie gambe. Sia che lavoravo di giorno o di notte ci andavo sempre in bici.

Fondo
Giovanni Plenilunio
Data
1981
Luogo
Firenze
Persone
a sinistra Giovanni Plenilunio, da destra il terzo è Nando Pagliara, all'estrema destra Franco (cognato di don Saverio)
Descrizione
Uno dei miei tanti viaggi fatti con la parrocchia di Santa Maria di Betlemme.

Fondo
Giovanni Plenilunio
Data
primi anni '80
Luogo
Venezia
Persone
da destra: Clelia Vitale (mamma), Margherita Plenilunio, Teresa (amica mamma), Valerio De Punzio (figlio di Teresa)
Descrizione
Viaggio a Venezia, forse con la parrocchia. I miei non viaggiavano molto. A volte andavano a Novara per lavoro, lì c'era la sede centrale del Latte Verbano.

Fondo
Carla Dimonte
Data
1987
Luogo
Mesagne, via Po, cortile casa di famiglia
Persone
Sonia (amica)
Descrizione
La mia amica Sonia viveva in Germania, l'estate con la sua famiglia tornava nella casa vicino alla nostra e passavamo molto tempo insieme. Ora la madre di Sonia è rientrata a vivere a Mesagne, mentre la mia amica è rimasta in Germania con il marito, anche lui mesagnese. Ancora adesso l'estate ci rivediamo e ricordiamo i giochi da bambine. Lei lì si trova bene ha un buon posto di lavoro. Io non riuscirei a staccarmi dalla mia famiglia, anche se tante volte ho fatto un pensiero ad andare via anch'io. Comunque non ho rimpianti io qui sto bene e mi fa piacere stare con i miei e aiutarli.

Fondo
Carla Dimonte
Data
primi anni '80
Luogo
Mesagne, Campagna Torricella, casa nonna paterna
Persone
Carla, Carmelo Lavino (cugino), Fabiola (sorella)
Descrizione
Siamo sulla prima auto di famiglia, una 127, quando ero piccola ricordo che amavo stare seduta al contrario per guardare dal vetro posteriore le altre macchine, e salutare insieme a mia sorella gli sconosciuti.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1980
Luogo
Parco Montè, Svizzera
Persone
Lucia (zia), Marilena (cugina)
Descrizione
Questa foto potrebbe averla spedita, all'interno di una lettera, mia zia Lucia dalla Svizzera. Ci teneva a inviare le foto a mia madre e alla nonna per far vedere come crescevano i figli. Qui ha in braccio mia cugina Marilena, adesso lei è venuta a vivere a Mesagne perché è molto legata al posto e ai nostri parenti, anche se al momento è disoccupata. Invece Fabio, suo fratello maggiore, è rimasto in Svizzera.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
anni '80
Luogo
Mesagne, via Federico II Svevo
Persone
Elisa Crastolla, Patrizia Crastolla (sorella)
Descrizione
Io e mia sorella Patrizia, io sono la più piccola. È il giorno del matrimonio di mio zio Elio, per questo l'auto su cui siamo poggiate ha una decorazione floreale. Siamo vicino la chiesa dei Domenicani dove c'è il cinema Ariston.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
11 giugno 1983
Luogo
Mesagne, via Catania
Persone
Elisa Crastolla, Elio (zio)
Descrizione
Sono in braccio a mio zio con cui ho sempre avuto un buon rapporto. È il giorno del mio primo compleanno.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1982
Luogo
Mesagne, Chiesa di Sant'Antonio
Persone
Lidia (zia ), Elisa Crastolla
Descrizione
È il giorno del mio battezzo, qui sono in braccio a mia zia. Sono nata a giugno e sono stata battezzata subito, il parroco era padre Angelo.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1982/1983
Luogo
Mesagne, via Catania, casa di famiglia
Persone
Elisa Crastolla
Descrizione
Qui sono nel mio cesto preferito, ce l'ho ancora in casa dei miei genitori e lo uso. Ci metto dentro i peluche dei miei figli. Ricordo che mi divertiva giocarci dentro.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1982
Luogo
Mesagne, via Catania, casa di famiglia
Persone
Elisa Crastolla
Descrizione
Qui sono nella stanza dei miei genitori, quel nastro che pende sulla culla potrebbe essere il fiocco che annunciava la mia nascita.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1982
Luogo
Mesagne, via Catania, cortile casa di famiglia
Persone
Elisa Crastolla
Descrizione
Il giorno del mio battesimo, sono nel mio cortile, l'albero di limoni era ancora piccolo come me.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
11 giugno 1983
Luogo
Mesagne, via Catania, vicino casa
Persone
Elisa Crastolla, zio Elio (fratello della mamma)
Testo sul Retro
Scritta a penna la data: 11 giugno 1983
Descrizione
Qui sono in braccio a mio zio con cui ho sempre avuto un buon rapporto. È il giorno del mio primo compleanno.

Fondo
Carla Dimonte
Data
1987
Luogo
Mesagne,Torricella, casa in campagna di mia nonna paterna
Persone
Carla e Fabiola Dimonte (sorella)
Descrizione
In estate i miei nonni andavano a stare nella casa di campagna e con la mia famiglia andavamo spesso a trovarli. Mia sorella rimaneva anche a dormire lì qualche volta, io invece ritornavo sempre a casa con i miei, perché ero molto legata a papà e mamma. Il cane dei miei nonni si chiamava Argo, un bastardino molto affezionato a me e mia sorella. Adesso la casa non è più nostra, l'abbiamo venduta e mi dispiace tanto perché ho tanti ricordi legati all'infanzia in quei luoghi. Intorno alla casa c'era parecchio terreno coltivato con molti alberi da frutto. A volte accompagnavo il nonno a raccogliere la frutta, soprattutto ricordo le albicocche. Quando era tempo di vendemmia si andava a dare una mano, per la verità noi bambine più che altro giocavamo e mangiavamo l'uva!

Fondo
Giovanni Plenilunio
Data
anni '90
Luogo
Carovigno, Punta Penna Grossa
Persone
Giovanni Plenilunio
Descrizione
In posa sulla Fiat Tipo di papà vicino alla spiaggia di Penna Grossa. In questo periodo ero innamorato di una ragazza che aveva un negozio di generi alimentari, Letizia Molfetta, rimpiango quei tempi perché ero felice e mi sentivo in forma.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1985
Luogo
Casa al mare tra Porto Cesareo e Torre Lapillo
Persone
Elisa Castrolla
Descrizione
La casa al mare è una casa di proprietà della famiglia di mia madre, si trova vicino al mare a due passi da Torre Chianca. I fiori che ho in mano erano di una pianta che cresce nel giardino della casa. Nel giardino c'era anche un po' di sabbia e amavo giocarci come se fossi in spiaggia, con secchiello e paletta. La casa non è grande ed essendo nove famiglie dobbiamo metterci d'accordo per andarci a turno.

Fondo
Anna Lucia de Milito
Luogo
Roma, San Pietro
Persone
Papa Giovanni Paolo II

Fondo
Carla Dimonte
Data
1987
Luogo
Mesagne, via Po
Fotografo
Mimina Romano, era la nostra vicina di casa che amava fotografarci.
Persone
Carla Di Monte, Danila Denitto (amica vicina di casa), Vanessa Molfetta (amica vicina di casa), Antonietta Calati (amica vicina di casa)
Descrizione
Sono vicino casa mia con le mie amiche, giocavamo a pallavolo, legavamo da un palo all'altro uno spago che faceva da rete. La strada era abbastanza libera, c'erano poche macchine, non era pericoloso come adesso.
Note
La mia casa di famiglia è quella sulla destra, di fronte abitava Mimina, la vespa che si vede era di suo figlio Marcello Maizza. La via che si vede incrociare via Po si chiama via Indipendenza, è un viale molto lungo e trafficato, oggi ci sono gli alberi.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
anni '80
Luogo
Mesagne
Persone
Elisa Crastolla
Descrizione
Qui sono la bimba al primo posto della giostra, è la festa di Sant'Antonio, è una festa che si tiene a giugno vicino alla chiesa, ci sono le giostre e le bancarelle.

Fondo
Paola Padula
Data
anni '80
Luogo
Mesagne, casa di amici
Persone
Maria Padula (sorella), Paola Padula, Anna Rita Padula (sorella), Francesca Padula (sorella), Cosimina Padula (sorella)
Descrizione
Il fratello di questo bimbo ha fatto da padrino alla cresima di mio fratello Vito, quindi è compare.

Fondo
Elisa Crastolla
Data
1988
Luogo
Mesagne, via Catania, giardino casa di famiglia
Persone
Elisa Crastolla
Descrizione
Questo è il giardino di casa mia, quell'albero oggi non c'è più, perché si è rovinato. Era un albero di limoni che mi piaceva molto perché aveva una forma particolare.

Fondo
Carla Dimonte
Data
1986
Luogo
Mesagne, via Po, casa di famiglia
Persone
Carla Di Monte
Foto Retro
430
Testo sul Retro
Sul retro c'è scritto a penna: Classe 3° Di Monte Carla Sig. Carbone Anna Maria.
Descrizione
Primo giorno di scuola in terza elementare. La foto è stata scattata a casa prima di andare a scuola. Da piccola quando andavo all'asilo piangevo disperata così i miei genitori decisero di non mandarmi più. Quando ho iniziato la scuola elementare ero indietro rispetto ai miei compagni, ho sofferto perché mi sentivo inferiore. A scuola andavo con la mia amica Vanessa che passava a prendermi con suo padre in macchina.

Fondo
Antonio Rubino
Data
1983/84
Luogo
Bonn (Svizzera)
Fotografo
La foto è stata scattata dal mio principale che si chiama Hans Werna Jung
Persone
Antonio Rubino
Descrizione
Sono stato in Germania 43 anni dal 1961 al 2004, sono partito perché all'epoca facevo il panettiere a Mesagne ma guadagnavo poco, lì avevo un amico che mi ha portato con sé a lavorare prima Siegen in Nord Reno Westfalia, vicino Colonia, il 19 marzo 1961. Avevo 18 anni, ero contento perché andavo a migliorare la mia situazione economica. C'era sicuramente la nostalgia. Mia moglie l'ho conosciuta proprio a Siegen e ci siamo sposati lì, dove sono nati anche i miei figli, Franco di 46 e e Angela di 32 anni. I primi sei mesi ho fatto il contadino e ho cominciato a imparare la lingua. Piantavamo alberi di pino. Poi andai in un panificio dove ho lavorato finché non mi sono sposato. Ho prestato servizio anche in una ditta, una fabbrica di pane, in cui eravamo 30/40 operai. Nello stesso edificio della ditta c'erano gli appartamenti per noi che venivamo da fuori. Nel 1966 dopo il matrimonio, mi sono trasferito a Bonn e sono rimasto fino al 2004. A Bonn ho lavorato per 30 anni in un panificio, un'azienda più piccola, il cui principale era il presidente dell'artigianato . Oltre a lui c'ero io e due ragazzi operai, io ero il capo, stavo bene.